La città delle Stelline. Storia e presente, testi di E. Baio Dossi, E. Bressan, fotografie di G. Chiaramonte, edizioni Fondazione Stelline, Milano, 18x25, pp. 148.
Col nome di Stelline i milanesi hanno chiamato lungo i secoli le orfane accolte nel Palazzo di corso Magenta. Il volume ripercorre la storia delle grandi istituzioni benefiche di Milano dove si intrecciano educazione, carità, assistenza e scienza. Offre inoltre uno sguardo sul Novecento e un vero e proprio racconto fotografico della storia dell’Istituzione.



Scritti d’arte. Dieci maestri della pittura raccontati da dieci grandi della letteratura, testi di E. Morante, P. Volponi, O. del Buono, L. Sciascia, D. Buzzati, M. Prisco, A. Bevilacqua, G. Ungaretti, M. Luzi, A. Moravia, Rizzoli, 17x20, pp. 240.
Nel volume ogni pittore viene introdotto da un testo affidato di volta in volta a un grande scrittore. A questi “non addetti ai lavori” è stata chiesta una lettura dei pittori libera dai vincoli della critica d’arte in senso stretto, ma aperta a un rapporto personale, a un coinvolgimento intimo.



• Gilbert Martin, Mai più. Una storia dell’olocausto, Rizzoli, 23x26, pp. 191.
La cronaca di una delle tragedie del nostro secolo. Accanto alle vicende storiche, commentate da una ricca selezione di immagini e documenti, l’autore dà particolare risalto alle storie individuali, attingendo direttamente ai ricordi e alle esperienze dei protagonisti, testimoni di straordinari atti di coraggio e generosità. Dalla vita delle comunità ebraiche in Europa all'ascesa del nazismo, dalle deportazioni nei campi di concentramento ai processi di Norimberga, il volume ricostruisce il calvario di un popolo che “non ha mai perso la volontà di resitere”.



L’Age d’or de la peinture italienne. Les quatre cents chefs-d’oeuvre de la Renaissance,
introduzione di Filippo Pedrocco, testi di Simonetta Nava, Stock, 24x27, pp. 312
Una fitta carrellata che a partire dalla Firenze della prima metà del XV secolo percorre tutte le regioni d’Italia e i periodi del nostro Rinascimento. Edizione in lingua francese.



The Beatles anthology, Rizzoli, 26x34,5, pp. 368.
Una vera e propria autobiografia, in cui Paul McCartney, George Harrison e Ringo Star e John Lennon prendono la parola e raccontano la vita e la carriera artistica del grande gruppo musicale. Pagine dagli archivi e interviste realizzate appositamente per quest’opera tracciano il ritratto dei Beatles e di un’intera generazione che in loro si è identificata. Alla ricchezza del testo si unisce un raro apparato iconografico.



• G.S. Keyes-J.J. Rischel-G.T.M. Shackelford et al., Van Gogh. Il ritratto,
Rizzoli, Milano, 23x30,5, pp. 272.
La prima raccolta completa dei grandi ritratti dipinti da Van Gogh lungo tutto l’arco della sua vita, pubblicata in occasione di una grande mostra itinerante in America ed Europa.


• Steffi Roettgen, Affreschi italiani del Rinascimento. Tra Quattrocento e Cinquecento,
Franco Cosimo Panini Editore, Modena, 27x32, pp. 472.
Il secondo volume dell’ampia antologia sui cicli di affreschi del Rinascimento italiano.



Codex. I tesori della Biblioteca Ambrosiana, introduzione di Gianfranco Ravasi,
Rizzoli, Milano, 24x27, pp. 160.
Catalogo della mostra Codex. Mille Anni di Manoscritti della Biblioteca Ambrosiana.


Della scienza et dell’arte del ben regolare le acque di Gio. Battista Aleotti detto l’Argenta architetto del papa, et del publico ne la città di Ferrara, a cura di Massimo Rossi, “Testi” dell’Istituto di Studi Rinascimentali di Ferrara, Franco Cosimo Panini Editore, Modena, 20,5x30, pp. 912.
L’edizione critica del ponderoso trattato di architettura idraulica steso dal maestro argentano tra la fine del XVI e il primo decennio del XVII secolo.



Magnum, Rizzoli, Milano, 25x25, pp. 536, saggio introduttivo di Michael Ignatieff.
La più celebre agenzia fotografica del mondo celebra i suoi 50 anni di vita presentando una carrellata di nuove opere dei propri collaboratori. Uno straordinario affresco del mondo “alle soglie del nuovo millennio”.


• Giovanni Chiaramonte, Joel Meyerowitz, Mondocittà. Worldcity, a cura di Manuela Zanelli, edito dal Comune di Gonzaga, 21,5x20,5, pp. 60.
Catalogo dell’omonima mostra, voluta dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Gonzaga.



• Christopher Brown-Hans Vlieghe et al., Antonie van Dyck. 1599-1641, Rizzoli, Milano, 24x30, pp. 360.
Monografia-catalogo pubblicata in occasione della mostra omonima, tenuta ad Anversa e Londra.


• David Alan Brown, Leonardo da Vinci. Origini di un genio, Rizzoli, Milano, 25x29, pp. 248.
Uno studio esauriente sulla formazione e le prime opere del “gigante che ha cambiato il corso dell’arte occidentale”.


• Marilyn Aronberg Lavin-Irving Lavin, Liturgia d’amore. Immagini dal Cantico dei Cantici nell’arte di Cimabue, Michelangelo e Rembrandt, Franco Cosimo Panini Editore, Modena, 23x30,5, pp. 312.
Una dotta e particolareggiata indagine su un’affascinante relazione tra amore, arte e Sacre Scritture.



Frank O. Gehry: architettura + sviluppo, a cura di Mildred Friedman, Rizzoli, Milano, 25x25, pp. 300, con un saggio di Michael Sorkin.
Attraverso le parole dello stesso Gehry, dei suoi collaboratori, dei suoi clienti, la ricostruzione del processo di sviluppo dei principali progetti di uno dei “vati” dell’architettura contemporanea.



Painting in Renaissance Italy. 400 Masterpieces, introduzione di Filippo Pedrocco, testi di Simonetta Nava, Rizzoli International Publications, New York, 24x27, pp. 312.
Una fitta carrellata che, a partire dalla Firenze della prima metà del XV secolo, percorre tutte le regioni d’Italia e i periodi del nostro Rinascimento. In lingua inglese.


Estense Ducal Galleria, a cura di Patrizia Curti e Giovanna Paolozzi Strozzi, Comune di Modena e Ministero per i Beni e le Attività Culturali/Soprintendenza di Modena e Reggio Emilia con Franco Cosimo Panini Editore, Modena, 21x30, pp. 48 (volume di accompagnamento al cd-rom omonimo).
La ricostruzione virtuale della Galleria Estense nel momento del suo massimo splendore. Libro + CD.


• Giovanni Chiaramonte, Ai confini del mare. Un viaggio di ritorno a Gela nei tempi e nei luoghi del Mediterraneo, prefazione di Michele Cometa, L’Epos, Palermo, 26x24, pp. 136.
Chiaramonte ha, "in fin dei conti, sempre e soltanto fotografato la Sicilia, ma come ogni poeta in esilio l'ha cercata nelle lontananze del West, o nelle impennate mistiche del Sud, piuttosto che nel luogo dove era più facile trovarla, qui, appunto, a casa sua, tra le sue campagne, tra la sua gente".


Cavalli in primo piano, testi di John Downs, Leonardo Periodici-Abbeville Press, Tiny Folios, Milano-New York, 10x11, pp. 192.
“Dio non voglia ch’io vada in un Paradiso dove non ci sono cavalli”.


Marie Michèle Poncet, a cura di Cecilia De Carli, testi di Cecilia De Carli, Rodolfo Balzarotti, Maria Antonietta Crippa, ed. Comune di Cesano Maderno, 20x24, pp. 48.
Catalogo della personale dell’artista parigina, tenutasi al Palazzo Borromeo di Cesano Maderno dal 2 al 24 ottobre 1999. In italiano e francese.

.

• T.A. Marder, Gian Lorenzo Bernini, Rizzoli, Milano, 28x33, pp. 344.
La prima monografia, monumentale e di largo respiro, interamente dedicata all’itinerario architettonico di Gian Lorenzo Bernini.


• Steffi Roettgen, Affreschi italiani del Rinascimento. Il primo Quattrocento, Franco Cosimo Panini Editore, Modena, 27x32, pp. 464.
Un’antologia fotografica di straordinaria ricchezza e completezza, commentata con grande rigore scientifico.


Baci e abbracci. OXOX, introduzione di Mimi Coucher, Leonardo Periodici-Abbeville Press, Tiny Folios, Milano-New York, 10x11, pp. 288.
Le più celebri immagini – scatti o fotogrammi di film – di baci, abbracci, gesti d’affetto, tra celebrità o gente comune di ogni età.


Cani in primo piano, testi di Vicki Croke, Leonardo Periodici-Abbeville Press, Tiny Folios, Milano-New York, 10x11, pp. 288.
Un lungo inno per immagini a “l’allegria, la simpatia, il coraggio, la bellezza, l’atleticità, il cuore e l’anima del migliore amico dell’uomo”.


Cocktails, a cura di Barry Shelby, Leonardo Periodici-Abbeville Press, Milano-New York, 10x11, pp. 288.
Una pratica guida tascabile per barman provetti, come per i neofiti del cocktail, per la realizzazione di ben 100 ‘miscele esplosive’.

.

• Lucio Gambi, The Gallery of Maps in the Vatican, George Braziller Publisher, New York, 24x31, pp. 208.
Versione in lingua inglese dell’originale italiano pubblicato da Franco Cosimo Panini Editore.


La Bibbia di Borso d’Este. Commentario al codice, vol. II, Franco Cosimo Panini Editore, Modena, 24x31, pp. 379 (233-612).
Il volume di commento che accompagna l’edizione in facsimile del secondo volume della Bibbia di Borso d’Este, uno dei più spettacolari codici miniati del Quattrocento italiano.


• Carmelo Bongiorno, L’isola intima, riflessi di un itinerario siciliano con una presentazione di Franco Battiato, “Uomini e luoghi” a cura di Giovanni Chiaramonte, S.E.I. (Fotografia), Torino, 25,5x28, pp. 116.
“L’identità degli uomini si origina nella relazione ancestrale con la forma dei luoghi in cui si viene alla luce e si vive”.


Barbie, introduzione di Barbie raccolta da Laura Jacobs, Leonardo Periodici-Abbeville Press, Tiny Folios, Milano-New York, 10x11, pp. 328.
Una rassegna fotografica degli abiti indossati da Barbie dal 1959 (anno della sua creazione) alla fine degli anni Ottanta: una storia di tre decenni di moda americana.


Da Manet a Cézanne. Gli Impressionisti francesi, a cura di Diane Kelder, Leonardo Periodici-Abbeville Press, Tiny Folios, Milano-New York, 10x11, pp. 288.
Le sottili sfumature... e l’acuta percezione che hanno reso unico l’Impressionismo francese.


La parrocchia della Sacra Famiglia a Magenta, a cura di Cecilia De Carli, Centro Ambrosiano, Milano, 21x22, pp. 64.
Una chiesa contemporanea come progetto globale, al confine tra architettura e fede.


Pietre preziose e minerali. Museo Americano di Storia Naturale, a cura di George E. Harlow e Joseph J. Peters, Leonardo Periodici-Abbeville Press, Tiny Folios, Milano-New York, 10x11, pp. 336.
La guida a una delle più spettacolari collezioni al mondo – ospitata al Museo Americano di Storia Naturale di New York – e insieme un manuale essenziale su gemme e minerali.


• Giovanni Chiaramonte, Westwards, text by Umberto Fiori, foreword by Joel Meyerowitz, S.E.I., Torino, 26x24, pp. 136.
Edizione americana dell’originale uscito in Italia nel maggio 1996.


• Daniel Schwartz, Delta. Asia: acque di morte e di speranza, introduzione di Tim Page, didascalie di Daniel Schwartz e Walter Keller, “Uomini e luoghi”, S.E.I. (Fotografia), Torino, 22x30, pp. 192.
L’Asia dei grandi fiumi (Gange e Brahmaputra, Irrawaddy e Salween, Mekong e Fiume Rosso) e le persone – abitanti della Cambogia, del Bangladesh, della Birmania, del Vietnam, dell’India e della Cina – che con questi immani corsi d’acqua devono convivere.


Elvis, Leonardo Periodici-Abbeville Press, Tiny Folios, Milano-New York, 10x11, pp. 288, testi e scelta delle immagini a cura dell’Elvis Presley Enterprises, Inc.
Una biografia per immagini del “re del rock & roll”, ottenuta attingendo esclusivamente agli archivi di Graceland a Memphis, Tennessee.


Gatti in primo piano, testi di Vicki Croke, Leonardo Periodici-Abbeville Press, Tiny Folios, Milano-New York, 10x11, pp. 288.
Un’imperdibile antologia fotografica da tasca in grado di celebrare, attraverso le proprie immagini, “l’eterna essenza felina”.


• Luigi Ghirri, Niente di antico sotto il sole. Scritti e immagini per un’autobiografia, a cura di Paolo Costantini e Giovanni Chiaramonte, “Fotografia e Storia” a cura di Giovanni Chiaramonte, S.E.I., Torino, 17x24, pp. 352.
Il volume, che riprende il titolo di uno dei più significativi scritti di Luigi Ghirri, contiene tutti i suoi testi e le interviste, con “un’antologia di sue immagini, nelle stesse sequenze da lui pubblicate”.

.

Angeli, a cura di Nancy Grubb, Leonardo Periodici-Abbeville Press, Tiny Folios, Milano-New York, 10x11, pp. 320.
I più svariati approcci dei grandi artisti a un tema “antico ed eternamente popolare”.


Donne artiste, a cura di Susan Fisher Sterling, Leonardo Periodici-Abbeville Press, Tiny Folios, Milano-New York, 10x11, pp. 320.
Le collezioni del National Museum of Women in the Arts, di Washington: l’unico al mondo “dedicato al riconoscimento dei successi ottenuti dalle donne nel campo dell’arte”.


Tesori degli Uffizi, a cura di Caterina Caneva, Leonardo Periodici-Abbeville Press, Tiny Folios, Milano-New York, 10x11, pp. 320.
Un approccio generale a una delle più importanti collezioni del mondo.


Tesori del Louvre, prefazione di Michel Laclotte, Leonardo Periodici-Abbeville Press, Tiny Folios, Milano-New York, 10x11, pp. 424 (aprile 1998, pp. 384).
La vastità delle tradizioni artistiche che, dal XVI secolo a oggi, si sono sommate alle collezioni di Francesco I, nucleo originario di uno dei maggiori Musei al mondo.


Tesori del Museo D’Orsay, introduzione di Françoise Cachin, introduzione alle sezioni di Xavier Carrère, Leonardo Periodici-Abbeville Press, Tiny Folios, Milano-New York, 10x11, pp. 368 (aprile 1998, pp. 320).
L’intera panoramica di pitture, sculture, arti decorative, pastelli, disegni e acquerelli, architettura e fotografia” conservata nel Museo.


Tesori del Museo Picasso, testi di Gérard Régnier, Leonardo Periodici-Abbeville Press, Tiny Folios, Milano-New York, 10x11, pp. 320.
In una panoramica di ampio respiro del Museo Picasso, ospitato nel raffinato Hôtel Salé”, a Parigi, le opere più amate che formavano la collezione personale del genio spagnolo.


Tesori del Prado, a cura di Felipe Vicente Garín Llombart, Leonardo Periodici-Abbeville Press, Tiny Folios, Milano-New York, 10x11, pp. 312.
Velázquez, Goya, Bosch, El Greco, Rubens...ma anche dipinti e disegni di altri artisti di tutt’Europa e una ricca sezione di statuaria antica, illustrati da un ex-direttore del Museo.


Tesori Impressionisti e Postimpressionisti. National Gallery of Art Washington, a cura di Florence E. Coman, prefazione di Earl A. Powell III, Leonardo Periodici-Abbeville Press, Tiny Folios, Milano-New York, 10x11, pp. 320.
Una panoramica generale del movimento impressionista attraverso le opere più conosciute e amate della collezione.


• Marilyn Aronberg Lavin, Piero della Francesca. San Francesco ad Arezzo, “Affresco Italiano. I Grandi Cicli”, S.E.I., Torino, 25x18,5, pp. 112.
Il monumentale ciclo di affreschi sulla Leggenda della Vera Croce, l’opera di Piero della Francesca più amata dagli osservatori del nostro secolo.


• Randolph Starn, Ambrogio Lorenzetti. Palazzo Pubblico a Siena, “Affresco Italiano. I Grandi Cicli”, S.E.I., Torino, 25x18,5, pp. 104.
L’illustrazione di un grande ciclo sullo sfondo della vita politica e culturale della Siena trecentesca.


• Giovanni Chiaramonte, Westwards, immagini americane con parole di Umberto Fiori e una presentazione di Joel Meyerowitz, “Uomini e luoghi”, S.E.I. (Fotografia), Torino, 26x24, pp. 136.
Il viaggio di Giovanni Chiaramonte “verso Occidente”, verso quel “grande crocevia umano” che è l’America, “dove avanza l’esperimento di una cultura multinazionale”, dove “i valori della famiglia e della comunità, del dialogo e degli affetti (...) sono stati quasi del tutto recisi dalla dura realtà della vita moderna”, ma dove “incancellabile appare nei segni e nei gesti degli uomini la presenza ebraica e cristiana”.


• Dorothea Lange, La vita come visione. 1895-1965, a cura di Elizabeth Partridge, prefazione di Piero Racanicchi, “Fotografia e Storia” a cura di Giovanni Chiaramonte, S.E.I., Torino, 17x24, pp. 208.
Saggi e testimonianze a corredo delle “immagini più famose di Dorothea Lange, scattate nei drammatici anni della Depressione e del New Deal,...ormai parte della memoria del XX secolo e della coscienza collettiva dell’umanità”.



Edgar Degas, a cura di George T.M. Shackelford, Leonardo Periodici-Abbeville Press, Tiny Folios, Milano-New York, 10x11, pp. 288.
Al di là delle celeberrime “ballerine”, le molteplici tematiche che caratterizzano il percorso artistico di Degas: pitture, sculture e smaglianti opere a pastello.


Paul Cézanne, a cura di Karen Wilkin, Leonardo Periodici-Abbeville Press, Tiny Folios, Milano-New York, 10x11, pp. 288.
Una preziosa panoramica della carriera artistica di Paul Cézanne.


Tesori de L’Ermitage, introduzione di Vitalij A. Suslov, Leonardo Periodici-Abbeville Press, Tiny Folios, Milano-New York, 10x11, pp. 288.
Una completa mini-guida cronologica alla scoperta dei tesori conservati nel ‘romitaggio’ di Caterina la Grande, oggi uno dei maggiori Musei al mondo.


Vita di Cristo nell’arte, testi di Nancy Grubb, Leonardo Periodici-Abbeville Press, Milano-New York, 10x11, pp. 288.
Le “storie della vita di Cristo” raccontate con le immagini dei più grandi nomi della storia dell’arte.


• James Beck, Raffaello. La Stanza della Segnatura, “Affresco Italiano. I Grandi Cicli”, S.E.I., Torino, 25x18,5, pp. 96.
“Nella Stanza della Segnatura la rivoluzione culturale del Rinascimento (...) raggiunge la sua espressione più felice”.



• Loren Partridge, Michelangelo. La volta della Cappella Sistina, “Affresco Italiano. I Grandi Cicli”, S.E.I., Torino, 25x18,5, pp.120.
Gli affreschi michelangioleschi analizzati nel loro contesto fisico e culturale: le fasi della esecuzione, la struttura narrativa e compositiva, lo stile e il significato teologico.



• Monica Maffioli, Il Bel Vedere. Fotografi e architetti nell’Italia dell’Ottocento, “Fotografia e Storia” a cura di Giovanni Chiaramonte, S.E.I., Torino, 17x24, pp. 312.
Un primo profilo della fotografia italiana d’architettura dell’Ottocento, con particolare attenzione ai “vicendevoli e complessi rapporti con la cultura architettonica dello stesso periodo”.



• Stefano Alberto, “Corpus Suum mystice constituit” (LG 7). La Chiesa Corpo Mistico di Cristo nel Primo Capitolo della “Lumen Gentium”, “Eichstätter Studien”, Verlag Friedrich Pustet, Regensburg, 15x23, pp. 664.
La nuova nozione di Chiesa instaurata dal Concilio Vaticano II.



• Antonio Paolucci, Le porte del Battistero di Firenze. Alle origini del Rinascimento, “Tesori di Mirabilia Italiæ”, Franco Cosimo Panini Editore, Modena, 24x30,5, pp. 176.
L’analisi dettagliata e puntuale di uno dei crocevia dell’arte rinascimentale: Andrea e Giovanni Pisano, Lorenzo Ghiberti.



• Ignacio Peña, El arte cristiano de la Siria bizantina, “Pueblos y Culturas”, Ediciones Encuentro, Madrid, 22,5x30, pp. 256.
La riscoperta dell’origine dell’arte cristiana nelle prime comunità della Siria.



• Teresa Pérez-Higuera, Puer natus est nobis. La natività di Cristo nell’arte medievale, S.E.I., Torino, 23x32,5, pp. 272.
Una vasta panoramica sull’iconografia della Natività nelle varie arti.


• Vincent Pomarède, Corot, Leonardo (Arte), Milano, 27x33, pp. 256.
La carriera pittorica di Corot alla luce di un’attenta rilettura dei documenti originali.



• Gianfranco Ravasi-Alessandro Rovetta, Angeli. Spiritualità e arte, Arnoldo Mondadori Editore, Milano, 22,5x30,5, pp. 160.
La storia dell’iconografia angelica, dal Medioevo ai nostri giorni, attraverso gli esempi più suggestivi e romantici.

.

Avis Newman. Works, testi di Rita Selvaggio e Yehuda Safran, Casa Masaccio-Alphalibri, San Giovanni Valdarno-Milano, 21,5x28, pp. 80.
Catalogo della personale tenutasi presso la Casa Masaccio in San Giovanni Valdarno dal 14 gennaio al 12 febbraio 1995.


• Keith Christiansen, Andrea Mantegna. Padova e Mantova, “Affresco Italiano. I Grandi Cicli”, S.E.I., Torino, 25x18,5, pp. 104.
Il Mantegna “sacro” e il Mantegna “di corte”, attraverso la descrizione della Cappella Ovetari e della Camera degli
Sposi.


Luca Alinari. ‘80–’90, a cura di Carmelo Strano e Genny di Bert, Alphalibri-Ultreya Srl, Milano, 21x30, pp. 152.
Catalogo della personale tenutasi presso il Museo d’Arte Contemporanea di Genova, Villa Croce, dal 24 marzo al 30 aprile 1995.


Fil di Ferro, testi di Suzanne Slesin e Daniel Rozensztroch, “Cose di tutti i giorni”, Fabbri Editori, Milano, 21x24, pp. 148.
Attraverso foto d’epoca, pagine di cataloghi, vecchie réclame e più di trecento foto a colori, questo libro sottolinea il risveglio d’interesse per gli oggetti realizzati con il filo di ferro per la cucina, la tavola, il giardino.


• Charles Dempsey, Annibale Carracci. Palazzo Farnese, “Affresco Italiano. I Grandi Cicli”, S.E.I., Torino, 25x18,5,
pp. 104.
Un’illustrazione sistematica degli affreschi della Galleria di Palazzo Farnese.


• William Hood, Beato Angelico. Il convento di San Marco, “Affresco Italiano. I Grandi Cicli”, S.E.I., Torino, 25x18,5, pp. 128.
L’incontro tra la storia di un monastero e la storia di un artista in uno dei cicli più interessanti del Quattrocento italiano.


• Jonathan B. Riess, Luca Signorelli. La Cappella San Brizio a Orvieto, “Affresco Italiano. I Grandi Cicli”, S.E.I., Torino, 25x18,5, pp. 120.
Uno dei cicli ad affresco più importanti dell’intera produzione rinascimentale.


• Aleksandr Solzenicyn, La verità è amara. Scritti, discorsi e interviste (1974-1995), saggio introduttivo di Aldo Ferrari, Maurizio Minchella Editore, Milano, 14x21, pp. 240.
Con passi tradotti per la prima volta in italiano. “Una testimonianza umana e artistica... di rara intensità”.


• Ennery Taramelli, Viaggio nell’Italia del Neorealismo. La fotografia tra letteratura e cinema, “Fotografia e Storia” a cura di Giovanni Chiaramonte, S.E.I., Torino, 17x24, pp. 272.
Visconti, Rossellini, Lattuada, i registi più importanti del neorealismo cinematografico, a confronto con i protagonisti della fotografia degli anni ’50: Giacomelli, Donzelli, Pinna, Sellerio, Scianna.


Modena Ottocento e Novecento. Luigi Mainoni e la scultura di primo Ottocento, Franco Cosimo Panini Editore, Modena, 21x30, pp. 128.
Catalogo della mostra monografica su Luigi Mainoni, tenutasi al Teatro Nuovo della nativa Scandiano dal 21 ottobre al 17 dicembre 1995.


La generosità e la memoria. I luoghi pii elemosinieri di Milano e i loro benefattori attraverso i secoli, a cura di Ivanoe Riboli, Marco G. Bascapè, Sergio Rebora, Amministrazione delle II.PP.A.B. ex E.C.A., Milano, 16.5x24, pp. 224 (19992, pp. 228).
Catalogo dell’omonima mostra tenutasi nel dicembre 1995 presso la sede della pia istituzione milanese.

.

• Bruce Cole, Giotto. La Cappella degli Scrovegni, “Affresco Italiano. I Grandi Cicli”, S.E.I., Torino, 25x18,5, pp. 120.
Una presentazione, per scene, di uno dei più celebri cicli giotteschi, sullo sfondo del panorama della pittura a fresco nell’Italia del primo Rinascimento.


• Andrew Ladis, Masaccio. La Cappella Brancacci, “Affresco Italiano. I Grandi Cicli”, S.E.I., Torino, 25x18,5, pp. 96.
Un’attenta analisi del capolavoro di Masaccio, entro la più ampia prospett i v a di una storia dell’arte dell’affresco nel Rinascimento.


• Ljubomir Milinkov, L’ombre du coeur, Ark’s People 2000, Milano, 22x22, pp. 72, testi di (e a cura di) Max Fourny e Gerard Xuriguera.
Catalogo della mostra L’ombre du coeur, fuori commercio.



Luca Alinari, a cura di Alessandro Tempi, Casa Masaccio-Alphalibri, San Giovanni Valdarno-Milano, 22x28, pp. 112.
Catalogo della personale tenutasi presso la Casa Masaccio in San Giovanni Valdarno dal 22 ottobre al 20 novembre 1994.

2018

2016

2014

2012

2010

2008

2006
0
2004

2002

2000

1998

1996

1994



2017

2015

2013

2011

2009

2007

2005

2003

2001

1999

1997

1995


The successful production of books today no longer means only being able to adapt readily to the whirl of technological innovations without losing sight of the invaluable traditions of the bookman’s art. Today, more and more, it means offering a complete service to publishers and real support to authors, editors, printers. In just a few years, Ultreya has won the respect of leading publishers for its ability to solve with professionalism and creativity the ever-new and ever-different problems which each book presents.


Fare bene i libri, oggi, non significa solo muoversi a proprio agio nel vortice del cambiamento tecnologico e informatico senza dimenticare il grande tesoro della tradizione dell’arte libraria. Oggi sempre più significa offrire un servizio completo agli editori, un reale supporto agli autori, alle redazioni, agli stampatori. In pochi anni Ultreya ha conquistato la stima dei maggiori editori per la capacità di risolvere con professionalità e creatività i problemi sempre nuovi e sempre diversi che ogni libro pone.

.
.